BANDI

MASSA

Progetto Pilota Patto Territoriale –

Proroga Termini Avviso per gli interventi dei soggetti imprenditoriali alle ore 13:00 del 17/01/2022

 

A seguito dei Decreti dell’Amministratore Unico del Consorzio Z.I.A è stato definitivamente approvato e pubblicato l’avviso dedicato alla raccolta degli interventi dei soggetti imprenditoriali, finalizzato alla creazione di un “Progetto Pilota” da presentarsi a valere sul Decreto Direttoriale 30 luglio 2021 del Ministero dello Sviluppo Economico.

Si informa, quindi, che tutte le informazioni relative al suddetto avviso potranno essere recepiti direttamente sulla home page del sito: http://www.consorzio.zia.ms.it/.

Si informa che il termine di scadenza dell’avviso è stato prorogato alle ore 13:00 del 17/01/2022.

 Per qualunque informazione relativa all’avviso, le imprese potranno contattare il Consorzio Z.I.A. alla seguente mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e riceveranno opportuna risposta alla loro richiesta.

 Gli uffici del Consorzio Z.I.A. rimangono a disposizione per contatti telefonici (0585/41701) per fissare eventuali appuntamenti – anche in videoconferenza – dedicati a chiarimenti e spiegazioni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00

In allegato alcune slides esplicative del bando CLICCA QUI PER SCARICARE

COME INOLTRARE DOMANDA PER L’AVVISO:

Si ricorda che le domande di agevolazione potranno essere inoltrate solo ed esclusivamente in modalità “on line”, tramite la piattaforma di Sviluppo Toscana al seguente link: https://www.sviluppo.toscana.it/pattoms_imprese a partire dalle ore 12:00 del 02/12/2021 e fino alle ore 13:00 del 17/01/2022.

INVESTIMENTI AMMISSIBILI:

  • La realizzazione di una nuova unità produttiva
  • L’ampliamento di una unità produttiva esistente mediante la diversificazione della produzione con nuovi prodotti aggiuntivi o il cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo

COSTI AMMISSIBILI:

  • Sono ammissibili i costi relativi all’acquisto di immobilizzazioni materiali e immateriali, come definite dagli articoli 2423 e seguenti del Codice civile, necessarie alle finalità del progetto di investimento ed, in particolare:
  • Opere murarie e assimilate, comprese quelle riferibili ad opere di ristrutturazione dell’unità produttiva oggetto di intervento, nel limite 30 (trenta) per cento dell’investimento complessivo ammissibile
  • Macchinari, impianti ed attrezzature strettamente necessari all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata, dimensionati alla effettiva produzione e identificabili singolarmente;
  • Programmi informatici, brevetti, licenze e marchi commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa

Rimaniamo a disposizione per maggiori informazioni alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.oppure al numero 050 / 8068165

 

 logo-CONFAPI-INDUSTRIA-PISA.jpg.png LOGO APITIRRENO SVILUPPO  logo fapiEBM LOGO  EBM LOGO SALUTE    logo cespim              logo fasdapi     Confapi Servizi

 

 

logo enfea  logo enfea salute    OPNC logo 1   opnm LOGO  logo fincredit confapi    logo fondapi  logo fondazione idi  logo fondo dirigenti pmi  logo pmi wfmanager.tif  logo previndapi            

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo